APP CONTACALORIE

20 Apr 2020 no comments isabella Categories Pillole di salute

Conoscete queste App? Sono strumenti che permettono di stimare il fabbisogno calorico che si dovrebbe assumere quotidianamente chiedendo il peso attuale, il peso che si vuole raggiungere, l’altezza, l’età e l’attività fisica praticata.
Sulla base dei dati inseriti, le calorie necessarie giornaliere vengono ripartite in carboidrati, proteine e grassi e frazionate nei diversi pasti.
Quali sono i limiti di queste App?
1. Il peso impostato è un peso difficilmente raggiungibile, probabilmente mai avuto nella vita o raggiunto solo in età adolescenziale.
2. Non tengono conto della qualità della body-composition: due persone con stesso peso ma diversa quantità di muscolo hanno bisogno di differenti apporti calorici.
3. Sovrastimano il fabbisogno calorico soprattutto quello impiegato per l’attività fisica.
4. Mettono sullo stesso piano alimenti scadenti e alimenti qualitativi. Dal punto di vista calorico sono la medesima cosa ma gli effetti salutistici che hanno sul corpo sono diversi.
6. Non sono in grado di educare ad una corretta alimentazione.
5. Non tengono conto delle combinazioni alimentari. Ad esempio si può caricare un pasto di soli carboidrati (coppa di gelato) compromettendo l’equilibrio tra glicemia e insulina.
6. Possono determinare un’attenzione che sfocia in un’ossessione patologica: ortoressia, vigoressia, anoressia, bulimia nervosa, binge eating.
Approfondire ogni punto richiederebbe molto tempo. Non affidatevi a tali app, non sono adatte, efficaci e sane.