Chi sono

Mi chiamo Isabella e sono una biologa nutrizionista in libera professione.

Il mio percorso di studi e la mia vita

Mi sono laureata a febbraio del 2016 presso l’Università di Scienze dell’Alimentazione di Firenze. Questo corso di laurea mi ha permesso di apprendere in modo critico le principali tematiche relative al campo dell’alimentazione, dalla pura chimica degli alimenti (ricordo ancora oggi quegli estenuanti esami!) al loro utilizzo come terapia e prevenzione di malattia.
Durante il percorso universitario ho seguito diverse conferenze (il rischio cardiovascolare globale fra arterie e vene; “è l’ora del tè...” tè verde, nero, bianco,… piacere, salute, cura e cosmesi; i disturbi dell’alimentazione nell’infanzia e nell’adolescenza: approcci multidisciplinari e problematiche cliniche...) e svolto un tirocinio nel reparto di diabetologia dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Firenze.
Mi occupavo di educare i pazienti alla corretta alimentazione, sia attraverso consulenze private, sia attraverso laboratori didattici di gruppo. È stata un’esperienza che mi ha aiutata a crescere professionalmente e umanamente.

Rientrata in Trentino, ho lavorato come insegnante di anatomia e igiene nelle scuole superiori. Nel frattempo, mi sono preparata per l’esame di stato di biologo specialista, ho frequentato il corso di BLSD (supporto di base delle funzioni vitali – defibrillazione precoce ) e PBLSD (supporto di base delle funzioni vitali – defibrillazione precoce in età pediatrica) e ho continuato ad interessarmi di alimentazione attraverso letture personali e videoconferenze (corso di alimentazione e nutrizione umana della scuola di nutrizione salernitana).

Da tempo studio l’inglese con costanza ed interesse poiché gli studi scientifici sono in gran parte in lingua straniera. Dopo il superamento dell’esame di stato, mi è capitata un’opportunità professionale molto importante.

Ho svolto un tirocinio dalla Dott.ssa Davidiana Sorrentino, una dietista dall’esperienza trentennale che, con grande generosità, mi ha insegnato il “mestiere”. Devo a lei, ad esempio, le mie conoscenze sul microbiota intestinale e sulla medicina funzionale regolatoria, un mondo a me fino a quel momento completamente sconosciuto che mi ha appassionato immensamente. Sto seguendo delle conferenze su queste tematiche (ecologia intestinale, permeabilità di barriera, allergie e intolleranze; cibo, alcool, farmaci: l’aiuto dei probiotici; alimentazione e nutrizione funzionale...) e sicuramente continuerò ad approfondire l’argomento.

Da gennaio 2018 sono iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi.