DIETA PRO-INFIAMMATORIA, IPERTROFIA DEGLI ADIPOCITI E MALATTIE NON TRASMISSIBILI

13 Oct 2020 no comments isabella Categories Pillole di salute

Avete mai sentito parlare di dieta pro-infiammatoria, ipertrofia degli adipociti e problematiche ad esse correlate?

Gli errori alimentari che caratterizzano una dieta pro-infiammatoria sono:

– Eccessiva introduzione di zuccheri, dolcificanti, farine raffinate, grassi idrogenati e trans, coloranti, conservanti, erbicidi e pesticidi;

– Ridotto consumo di fibre vegetali, frutta secca a guscio e alimenti contenenti omega 3.

L’alimentazione pro-infiammatoria e la sovralimentazione sono causa dell’ipertrofia degli adipociti.

L’ipertrofia degli adipociti è la condizione per cui le cellule del tessuto adiposo, cioè il deposito di grasso nel corpo, sono cresciute troppo.

Il grasso non è inerte ma si comporta come un vero e proprio organo endocrino. Quando le sue cellule aumentano in volume, esso assume un’attività spiccatamente pro-infiammatoria che grava sulle funzionalità dell’organismo.

Infatti l’ipertrofia degli adipociti determina una compromissione dei vasi che non sono più in grado di garantire un adeguato apporto di ossigeno e nutrienti al tessuto. In risposta, il grasso attiva il rilascio di una cascata di citochine pro-infiammatorie che causano nel corpo un’infiammazione cronica di basso grado.

La presenza di citochine pro-infiammatorie in circolo e quindi di uno stato di infiammazione continua, è responsabile dello sviluppo di tutte le malattie croniche non trasmissibili. Le principali sono le malattie cardiovascolari, il cancro, le malattie croniche respiratorie e il diabete mellito.

Cosa fare? Seguire una dieta bilanciata e antinfiammatoria.