DIETA VEGANA E VEGETARIANA NEI BAMBINI

05 Dec 2020 no comments isabella Categories Pillole di salute

Per prima cosa la dieta vegetariana rinuncia a tutti i prodotti di origine animale, mentre quella vegano non solo a questi ma anche ai loro derivati.

Lo scontro tra i genitori contrari e favorevoli a questi due tipi di regime alimentare nasce per le proteine.

Le proteine sono i costituenti fondamentali dei tessuti, in particolare dei muscoli. Esse servono anche a fabbricare altre sostanze importantissime quali anticorpi ed ormoni. Il nostro corpo costruisce le proteine a partire da venti aminoacidi. Sfortunatamente, alcuni di essi sono essenziali cioè non sintetizzabili autonomamente dall’organismo umano. Questi aminoacidi devono necessariamente essere forniti attraverso l’alimentazione.

Le proteine si trovano nella carne, nel pesce, nelle uova, nel latte e nei derivati, nei legumi e nei cereali. Tra queste, solo quelle di provenienza animale sono considerate nobili perché contengono tutti gli aminoacidi essenziali.

Tuttavia gli amminoacidi che risultano carenti nei cereali, sono presenti nei legumi e viceversa: un piatto costituito da cereali e legumi permette di avere tutti gli aminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno per sintetizzare le proprie proteine. Negli ultimi studi è stato anche dimostrato che la complementazione avviene anche quando i legumi e i cereali vengono assunti in diversi momenti della giornata e non solo nello stesso pasto.

Quindi questo stile di vita si può adattare ad un bambino. E allora perché i pediatri sono così titubanti e lo sconsigliano?

Gli errori:

  • Eccessivo consumo di fibra per apporti di verdura, cereali e legumi non adeguati ad un bambino. La fibra è chelante cioè in grado di sequestrare i minerali, questo significa che si possono creare carenze di minerali.
  • Assenza di alimenti di origine animale che crea carenze di vitamina B12 e di vitamina D, contenute solo in fonti animali.

Quindi le carenze vitaminiche e minerali e l’eccesso di fibra sono i problemi maggiori nell’applicazione della dieta vegetariana/vegana nei bambini, più che la mancanza di proteine.